FORMAZIONE

 

 • Aree di intervento

Al fine di migliorare la qualità e il potenziale delle opere audiovisive europee, il Programma MEDIA 2007:

- sostiene attività formative finalizzate al rafforzamento delle competenze dei professionisti europei dell'audiovisivo con una particolare attenzione alle possibilità di formazione a distanza e d'innovazione pedagogica offerte dallo sviluppo delle tecnologie on-line;

- promuove la dimensione europea delle azioni di formazione audiovisiva tramite il supporto alle scuole di cinema, al collegamento in rete e alla mobilità dei professionisti europei della formazione.

Il finanziamento può essere richiesto per le attività formative in materia di:

Nuove tecnologie per la produzione, post-produzione, distribuzione, commercializzazione e archiviazione dei programmi audiovisivi europei.

Le azioni di formazione proposte devono mirare a sviluppare le conoscenze da parte dei professionisti delle tecnologie digitali, in particolare nei seguenti settori:

 Applicazione delle nuove tecnologie nel settore audiovisivo:

  • produzione (produzione digitale, animazione 3D, HDTV);
  • post-produzione: ad esempio, effetti video/speciali;
  • distribuzione: nuovi canali di distribuzione dei film per la televisione ed il cinema;
  • marketing: utilizzo dei nuovi media per la promozione delle opere audiovisive (ad esempio, internet, telefonia mobile…);
  • nuovi mercati (Internet, telefonia mobile, cinema 3D…);
  • tecnologie di restauro e di conservazione.

Nuovi media (interattivi):

  • scrittura/concept per i nuovi media (tecniche di narrazione interattiva);
  • pre-produzione per i nuovi media (concept, tecnologia, incluso il concept dell'interfaccia e dell'interattività);
  • produzione (tecnologia, gestione in team);
  • gestione (finanziamento, questioni legali, budgetizzazione);
  • distribuzione (modelli di business, sistemi di fatturazione, ubicazione/internazionalizzazione);
  • nuove tecnologie - nuovi mercati - nuovi pubblici (piattaforma specifica), ad esempio, DVD, Internet, PC, ITV (con o senza decoder).

Gestione economica, finanziaria e commerciale della produzione, distribuzione e promozione delle opere audiovisive

I progetti proposti mirano a sviluppare la capacità dei professionisti dell'audiovisivo ad apprendere ed integrare la dimensione europea nel loro lavoro, accrescendo in particolare le loro competenze nei seguenti settori:

•  competenze economiche (gestione, contabilità, marketing, promozione e presentazione);
•  produzione;
•  distribuzione/esercizio;
•  aspetti legali e finanziari della co-produzione;
•  conoscenza dei mercati internazionali;
•  messa in rete ed accesso ai mercati internazionali.

Tecniche di scrittura di sceneggiature

I progetti proposti mirano ad accrescere le competenze dei professionisti attivi nel settore della scrittura di opere audiovisive, tenendo in particolare conto i seguenti punti:

•  tecniche di scrittura nell'area “drama” e visiva;
•  individuazione dei target (pubblico) di riferimento;
•  standard internazionali di scrittura e di presentazione di sceneggiature;
•  collaborazione creativa tra scrittori, script-editors, produttori, registi, direttori della fotografia.

Le iniziative di formazione che hanno per oggetto lo sviluppo di programmi detti di flusso (giochi, talk-show, reality TV, intrattenimento, ecc.) o di tecniche legate esclusivamente ai videogiochi saranno dichiarate ineleggibili.

Possono essere sostenute, solo nel caso in cui nessun altro sostegno comunitario sia disponibile e nei settori che non sono oggetto di misure di sostegno a livello nazionale, anche le iniziative di formazione professionale iniziale nelle quali il settore industriale sia direttamente implicato, come ad esempio i master.

•  Soggetti eleggibili per richiedere il finanziamento

Sono eleggibili solo gli organismi registrati in uno dei Paesi partecipanti al Programma MEDIA 2007 . Gli organismi candidati devono appartenere ad una delle seguenti categorie:

•  Scuole di cinema e televisione;
•  Università;
•  Istituti di formazione professionale specializzati;
•  Imprese private dell'industria audiovisiva;
•  Organismi dell'industria audiovisiva.


• 
Il contributo finanziario

Il contributo finanziario MEDIA è un sussidio. L'ammontare del contributo finanziario concesso a ciascun beneficiario ed a ciascun progetto sarà di norma limitato al 50% del costo totale del progetto.

Il sostegno potrà arrivare al 60% per le attività di formazione nei Paesi o regioni a bassa capacità produttiva e/o ad area linguistica geografica ristretta .

L'ammontare finale del contributo finanziario da assegnare sarà determinato dall' Agenzia Esecutiva (EACEA) in funzione della natura del progetto. L'Agenzia si riserva la possibilità di non attribuire tutti i fondi disponibili.

Il resto del finanziamento potrà essere garantito da:

  • Il contributo finanziario diretto proveniente da fonti proprie del candidato;
  • Qualsiasi entrata generata dal progetto (es. costi di partecipazione sostenuti dai partecipanti, ricavi derivanti dalla vendita di pubblicazioni, ecc.);
  • Il contributo finanziario proveniente da qualsiasi altra fonte (pubblica o privata).